+39 0424 502498
Seleziona una pagina
OPEN DOORS  scuola di Valrovina

OPEN DOORS  scuola di Valrovina

Venite a conoscerci……. vi aspettiamo…

 

martedì 16 gennaio

dalle ore 10,30 alle ore 12,00

presso la scuola primaria “G. Merlo” di Valrovina ci sarà la scuola aperta a tutti, grandi e piccini .

Per scoprire come si lavora , che cosa fanno i bambini, quali  progetti vengono proposti…..e tante altre curiosità.

In occasione  della settimana nazionale dedicata al Piano Nazionale Scuola Digitale i bambini della scuola organizzeranno laboratori di

CUBETTO- BLUE BOT- SCRATCH JR- PROGRAMMA IL FUTURO- OZOBOT- LITTLE BITS- WEDO- PREZI

Colazione a scuola

Colazione a scuola

Oggi i bambini di classe prima hanno iniziato a fare la colazione a scuola,

con latte, pane fresco, burro , marmellata, miele, cacao…….ma soprattutto, la cosa più importante in compagnia

Entusiasti i bambini  oggi hanno fatto una abbondante e ricca colazione per affrontare con energia e positività la giornata. La colazione è piaciuta molto perché è bello mangiare in compagnia, come in una grande famiglia. E’ l’occasione per raccontarci cosa si è fatto durante il fine settimana in un contesto diverso dal solito. Inoltre è importante assaggiare cose diverse da quelle a cui siamo abituati, stimolati da proposte alternative e dal comportamento degli altri.

Una esperienza da ripetere, per fortuna ci saranno per noi altre quattro occasioni i prossimi lunedì.

LABORATORI DI NATALE

LABORATORI DI NATALE

Perché l’Arte.

L’Arte è uno strumento d’indagine personale. Non per gli artisti, per tutti. Pittura, scultura, attività manuali e creative sono mezzi per comunicare con sé stessi, riconoscersi, incontrare “nuovi” lati del proprio io. Può aiutare ad affrontare momenti di vita complessi, situazioni di difficoltà personali o sociali. Tecniche e strumenti che si usano permettono di evolvere la libera espressione creativa, in reali processi di cambiamento, crescita, rinnovamento.

GRAZIE ……….A TUTTI  !!!

CORSO DI YOGA

CORSO DI YOGA

Tutti i ragazzi della scuola hanno partecipato al corso di Yoga tenuto dal professore Giuseppe Stopiglia.

Lo yoga per bambini si propone come un percorso di crescita e
gioco ma anche come un’attività che consente lo sviluppo delle
abilità personali. Nell’atmosfera dello yoga il bambino scopre in sé
bisogni motori, espressivi e ludici che lo stimolano a giocare,
parlare, creare e divertirsi in un viaggio alla scoperta di sé,
favorendo atteggiamenti positivi e costruttivi nei confronti di sé
stesso e degli altri.

Le varie attività (tra cui le posture e l’ascolto del respiro) permettono
di migliorare l’abilità di controllare il proprio corpo, di calmare la
propria mente e di tenere l’attenzione concentrata su di un
determinato elemento.
Lo yoga è un’attività che crea occasioni nelle quali i bambini
possono imparare a percepirsi, a controllarsi e a lasciare andare le
tensioni.

CONCORSO fotografico….

CONCORSO fotografico….

Già da settembre i ragazzi delle classi 3^, 4^ e 5^ hanno cominciato un piccolo corso di fotografia, grazie alla disponibilità di due amatori professionisti, Antonio e Marco. Dopo una breve presentazione e alcuni suggerimenti i ragazzi hanno provato a mettersi subito alla prova…facendo delle foto durante l’uscita didattica presso la Val di Sella. Vi diamo un assaggio……

Cosa rende una foto bella?

Perché così come non esiste un manuale di istruzioni per scattare una bella fotografia, al tempo stesso non esiste un formulario che suggerisca quale sia il soggetto vincente o l’attimo giusto da immortalare.

È una questione di fiuto emotivo, di contenuto, di poesia, di animo che deve essere trasposto su carta.   

Un’immagine bella può anche essere oggettivamente brutta, non del tutto corretta dal punto di vista tecnico, eppure in grado di emozionare. Quelli che vengono comunemente definiti “errori” nel campo della fotografia possono anche trasformarsi in pregi o addirittura in scelte stilistiche.

Bello o non bello: questo è il problema!

Sulla bellezza si sono interrogati filosofi, letterati, musicisti, pittori, persino matematici. È un concetto che abbraccia discipline umanistiche e scientifiche, adulti e bambini, semplicemente per un motivo: la bellezza è quotidiana emozione. Tutti i giorni siamo circondati da stimoli visivi che reputiamo gradevoli, sensazionali o di poca importanza. La bellezza non deve essere condivisa da chiunque e non per questo sarà meno bella, a patto che sia tu a reputarla tale. Se sei disposto a difendere uno scatto perché per te è giusto, hai trovato lo spirito vincente. Se la fotografia è un modo per comunicare, nel momento in cui hai scelto di comunicare qualcosa, questo sarà evidente.

E dopo questa magnifica esperienza di tanti ciak, i ragazzi hanno accettato di partecipare a un concorso nazionale fotografico intitolato “La famiglia in Italia”

BUONA FORTUNA!

Pin It on Pinterest