+39 0424 502498
Seleziona una pagina

A caccia di CASTAGNE

“SON PICCINA E ROTONDETTA

SON DOLCINA, SON MORETTA.

SON DI RAZZA MONTANINA,

DELL’AUTUNNO SON REGINA.

SON DEI BIMBI LA CUCCAGNA

E MI CHIAMANO CASTAGNA“.

 

Martedì scorso, noi alunni di classe 1° e 2° siamo andati a CACCIA DI CASTAGNE.

Gentilmente la nonna del nostro compagno Gabryel ci ha ospitati a casa loro per vedere il CASTAGNETO.

Abbiamo osservato l’albero, i ricci, le foglie, i rami, la chioma, il terreno e….LE CASTAGNE.

Che bello!!!!! Poi le abbiamo addirittura mangiate!!!!!

I nonni di Gabryel sono stati veramente tanto gentili!!! GRAZIE DI CUORE.

IMG_8584 (1) IMG_8588 IMG_8607 IMG_8590 IMG_8592 IMG_8596 IMG_8606 IMG_8577 IMG_8585 IMG_8597 IMG_8605 IMG_8584 (1)

 

Eclissi parziale di sole 20 marzo 2015

Eclissi parziale di sole 20 marzo 2015

Con molte precauzioni e qualche spiegazione, ad uno ad uno, tutti gli alunni della scuola hanno potuto vedere in diretta l’eclissi di oggi!!!

Lunga attesa per la prossima, che avverrà, in Europa, nel 2026.

Approfitto qui per anticipare che il 28 settembre di quest’anno ci sarà invece un’eclissi totale di LUNA, visibile dalla finestra delle proprie case e senza pericoli per la vista. Dopo quello che abbiamo imparato oggi sull’eclissi di sole, chi mi sa dire perché avviene l’eclissi di luna??? Domanda da maestra, proprio 😉

Aspetto le vostre spiegazioni!!!!!

 

 

Ecco qui, per chi vuole rivederla, l’immagine sulla quale abbiamo ragionato stamattina:

 

immagine tratta da http://divulgazione.uai.it

Classe 3^: a scuola di disegno tecnico

Ieri pomeriggio, il 27 Febbraio, abbiamo visto come si realizza un disegno in pianta grazie ad un vero architetto (Marco) e un vero ingegnere (Federico) che sono venuti in classe nostra. Sono stati invitati perché il giorno prima avevamo letto la descrizione di una camera e avevamo cercato di farne il disegno in pianta, ma non era stato per nulla facile!!

Avevano un grande computer collegato alla nostra LIM, la maestra Anna ha letto loro la descrizione della camera e loro si sono messi al lavoro: da una parte della lavagna vedevamo la pianta, dall’altra il disegno in 3D… hanno disegnato la stanza lunga e stretta con “il letto sulla parete di destra, un mobile su quello di sinistra e la scrivania a poca distanza dal muro davanti alla porta e la finestra con la vista sul vialetto…”. Insomma, tutto come doveva essere 🙂

Sempre con questo programma, che serve per progettare case, e con un po’ del nostro aiuto hanno disegnato la nostra classe, con i banchi, le sedie, le finestre ed i mobili; hanno messo anche la maestra Anna e Lia!!! Con questo programma hanno anche impostato la luce del sole alle prime ore del mattino e oggi abbiamo verificato che i suoi raggi battevano proprio in quel punto.

Ci hanno spiegato che il colore delle pareti non si vede in pianta, così come non si vedono le luci, ma possono essere indicati con delle note. La pianta infatti è un disegno che viene fatto come se si tagliasse la stanza all’altezza di un metro dal pavimento, si scoperchiasse e si andasse in alto in alto in alto a guardare giù.

Dopo ci hanno mostrato i disegni e il rendering in 3D di una palestra che hanno progettato e anche le foto della palestra realizzata.
Infine abbiamo visto anche la casa della maestra Pamela 😉

E’ stato molto molto interessante e anche divertente.

Grazie Marco, grazie Federico 🙂 🙂

In classe c’era anche un altro ospite: Enrico, un ex alunno della maestra Anna e del maestro Emanuele che era venuto a salutarli.

Pin It on Pinterest