+39 0424 502498
Seleziona una pagina
Finito il laboratorio in classe 5^ – le creazioni finali

Finito il laboratorio in classe 5^ – le creazioni finali

5 incontri con i ragazzini e le ragazzine di classe 5^ per capire, approfondire e creare attorno al tema della velocità e della lentezza.
Fasi del lavoro:
  1. esplorazione della realtà intorno a noi per individuare macchine e meccanismi in grado di regolare la velocità
  2. il cambio della bicicletta: semplificazione e studio di un meccanismo formato da 2 ruote dentate attraverso la costruzione di modellini realizzati con Little Bits e Lego
  3. scoperta della regola che per calcolare il rapporto tra la ruota motrice e la ruota condotta
  4. applicazione della regola per individuare meccanismi rallentatori o velocizzatori
  5. il cambio: modellino di cambio manuale a due velocità
  6. a partire dai modellini da loro costruiti, invenzione di scene animate tra realtà e fantasia

 

I miei complimenti a tutta la classe per aver lavorato con attenzione, passione. Un grande grazie per avermi dimostrato ancora una volta come la scuola può essere fonte di soddisfazione e divertimento

I quadrati magici

Gioco matematico per divertirsi ed allenarsi

Clicca sull’immagine per iniziare a giocare

(richiede Java)

immagine di link all'applicazione

Se sei curioso e vuoi sapere qualcosa di più sui quadrati magici, sulla loro storia e la loro magia, puoi leggere il bell’articolo di Marco Cameriero cliccando qui

_______

Il tempo ciclico e l’infinito

 

In classe seconda abbiamo esplorato un po’ il tempo ciclico, abbiamo visto che esso è legato al girare della Terra attorno al sole e attorno a se stessa.

Moto di rivoluzione della Terra attorno al Sole

 

Il tempo ciclico quindi è il tempo delle stagioni e dell’alternarsi della notte e del dì. E’ il tempo delle cose che ritornano sempre, all’infinito.

 

Abbiamo poi costruito un nastro di Moebius con la carta per scriverci dentro la “Storia del sior Intento”, così non finisce davvero mai :)…la conosci??

Questa è la storia del sior Intento

che mai non è contento

che mai non se desbriga.

Vuto che te a conte o che te a diga?

 

Qui puoi vedere un breve filmato sul canale youtube di RAI Scienze che spiega come funziona il nastro di Moebius:

C.M. Escher, famosissimo grafico ed appassionato di matematica, ha creato numerosi disegni che ci siamo divertiti a guardare per scoprire dove in essi si nasconde l’infinito.

Prova anche tu a cercare l’infinito in questi suoi disegni o, se sei di classe seconda, sfida i tuoi genitori 😉

Cascata – C.M. Escher

nastro di moebius/formiche – C.M.Escher

 

mani che disegnano – C.M.Escher

 

La galleria – C.M. Escher

Pin It on Pinterest